CHECK
Arrivo
Partenza
Camere 1
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Ospiti 2 Ad. 0 Chd.
CAMERA 1
Adulti
Bambini

Gli inviti

Sono i biglietti con cui gli sposi annunciano a parenti e amici le loro nozze, li invitano al ricevimento dopo la cerimonia, li ringraziano per i regali e i telegrammi ricevuti.
Possono essere definiti il biglietto da visita del matrimonio. Ecco perché nella loro stesura importanza fondamentale assume il rispetto delle formalità e del galateo.
Tradizione vuole che le partecipazioni siano stampate su un cartoncino doppio aperto a libretto e di colore bianco o avorio, preferibilmente con caratteri sobri ed eleganti. Il galateo esige la scrittura a mano degli indirizzi sulle buste, tramite penna con inchiostro blu o grigio. Nomi e cognomi non vanno anticipati da nessun titolo accademico o professionale, semplicemente "Gentilissima Signora / Egregio Sig." nel caso di una sola persona; "Gentilissimi Signori" nel caso di una coppia; "Gentilissimo Signor... e Signora" nel caso non si conosca il nome della consorte. Si mette a sinistra il nome della sposa, a destra quello dello sposo, ora, giorno, mese e anno della cerimonia; nome e indirizzo della chiesa o del municipio; indirizzo della futura sposa, del futuro sposo e della nuova casa. Infine, le partecipazioni devono essere inviate per posta oppure consegnate a mano entro termini ben precisi: 45 gg. prima se indirizzate all'estero; 30 gg. prima se verso città lontane e se complete di invito; 15 gg. prima se senza invito; il giorno stesso se la cerimonia avviene in forma strettamente privata.

Inviti al ricevimento
L'invito al ricevimento consiste in un biglietto più piccolo (inserito nella partecipazione destinata agli invitati) nel quale andranno stampati, nello stesso stile delle partecipazioni, una frase d'invito, l'indirizzo del locale in cui si svolgerà la riunione celebrativa, l'ora della stessa, e sarà importante specificare in basso a destra la sigla R.S.V.P. affinché ogni invitato si senta in dovere di confermare o no la sua presenza.

I ringraziamenti
Importanti allo stesso modo delle partecipazioni e degli inviti, i ringraziamenti costituiscono il giusto epilogo del matrimonio. La sposa ringrazierà con una frase gentile scritta a mano su un biglietto, in uno stile simile alle partecipazione, tutte le persone che hanno inviato regali o telegrammi agli sposi. Nel caso di un regalo fatto da un gruppo di persone, gli sposi devono ringraziare personalmente ognuna di esse.